Il Blog sta crescendo e stiamo cercando nuovi autori che amano scrivere e condividere la loro passione nel web.


Invia un articolo di prova cliccando su Collabora con noi qui sopra!

sarai contattato al più presto possibile

ReadyBoost - Come velocizzare il PC con chiavetta USB

Ben zak | 12/08/2012 | 0 comments




ReadyBoost è una tecnologia di disk caching inclusa per la prima volta con il sistema operativo Microsoft Windows Vista. Essa permette di rendere i computer che eseguono Windows Vista più veloci e reattivi usando memorie di tipo flash memory su USB 2.0 drive, SD card, CompactFlash, o altre tipologie di memorie Flash al fine di migliorare, appunto, le prestazioni del sistema.
ReadyBoost è usato anche per facilitare SuperFetch, una versione aggiornata del prefetcher di Windows XP che esegue un'analisi delle performance e dell'utilizzo dei sottosistemi disco durante la fase di "boot". In questo modo possono essere monitorati i file usati più frequentemente e creata una cache in grado di velocizzare per esempio tutti i "boot" successivi.


Basta inserire un'unità o una scheda flash USB e lasciarla gestire da ReadyBoost. ReadyBoost è stato pensato per fornire una soluzione in caso di scarsità di memoria. Un basso livello di memoria può rallentare significativamente il computer perché Windows, che ha bisogno di un punto per immagazzinare i dati, si concentra sul disco rigido. La memoria flash offre un'alternativa più rapida.

ReadyBoost è compatibile con la maggior parte dei dispositivi di memorizzazione flash. In Windows 7, è in grado di gestire una quantità di memoria maggiore e più dispositivi (fino ad 8) in una volta, fino ad un massimo di 256 gigabyte (GB) di memoria aggiuntiva.



Prima di iniziare la creazione di ReadyBoost sul vostro drive USB, bisogna essere sicuri che l'unità ha almeno 2 GB di spazio disponibile. Questa è la configurazione ottimale per drive USB. Microsoft consiglia la quantità di memoria flash per l'accelerazione ReadyBoost da una a tre volte la quantità di memoria ad accesso casuale (RAM) nel computer.
Inserire l'unità USB al computer e una delle due cose accadrà,o si aprirà un auto-play pop-up che ti chiede cosa fare o non si aprirà niente.
Se non si apre niente, clicca su "Start" e poi su "Risorse del computer" e cerca il nome della "FLASHDRIVE" e fare click destro e poi su "Proprietà"
Verrà visualizzata la proprietà per il vostro flash drive. Vedrete una scheda denominata ReadyBoost. Fare clic su di esso, se ReadyBoost può essere utilizzato, potrete vedere le seguenti opzioni disponibili:


Fare clic su "Dedicate questo dispositivo per ReadyBoost" per iniziare.

Pochi secondi dopo, il processo sarà terminato e l'opzione della scheda cambierà per l'utilizzo di questo dispositivo. Fare clic su "Applica" , poi su "OK" e ReadyBoost è ora in esecuzione sul computer.
Se tornare a Risorse del computer, si vedrà che la maggior parte di spazio sul flash drive è in uso. Questo è costante, perché il computer sta utilizzando il dispositivo per memorizzare nella cache ogni singola interazione che fate con il vostro sistema.

Category: , , ,

0 comments

* Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...